Addominoplastica


Slim bodyL’ addominoplastica  (letteralmente ricostruzione dell’addome) è una tecnica chirurgica che consiste nella rimozione dell’eccesso di pelle e grasso con associata ricostruzione del pavimento muscolare della regione addominale, che in seguito a gravidanze o a un  calo di peso importane ha perso la sua naturale conformazione. Questo intervento può essere associato alla ricostruzione e riposizionamento dell’ombelico, o in taluni casi solo alla sua correzione.

La tecnica dell’addominoplastica consiste in un’incisione elissoidale che comprede tutta la cute in eccesso compresa tra la regione pubica e l’ombelico, e nei casi più gravi anche l’ombelico. Tutta la cute che si trova sotto l’ombellico fino al pube viene asportata e l’ombelico riposizionato nella sua posizione naturale.  In questo modo tutte le smagliature che si trovano sotto l’ombelico vengono eliminate. Nel caso in cui esista lassità muscolare della parete addominale sarà eseguita contestualmente una plastica muscolare riavvicinando e ricostruendo le fascie dei muscoli rilassati che saranno così rimessi in tensione. Ne conseguirà una cicatrice sovrapubica di dimensioni variabili, che può estendersi anche fino alle spine iliache anteriori. L’intervento è eseguito in anestesia generale o peridurale ed ha una durata variabile dalle 2 alle 3 ore.

La Degenza è legata alla complessità dell’intervento, alla quantità di cute-grasso asportata, oltre  alle condizioni cliniche del paziente, e può variare da un giorno a un massimo di 3-4 giorni.

Nel post-operatorio la guarigione è un processo graduale, bisognerà evitare attività fisica per 2-4 settimane. Dopo 3-4 giorni vengono rimossi i drenaggi, mentre i punti di sutura saranno rimossi dopo 10-15 giorni. Il ritorno al lavoro è possibile dopo circa 15 giorni. Allo scadere della terza settimana dall’intervento è consigliato eseguire un ciclo di massaggi manuali linfodrenanti per meglio risolvere l’edema del post-operatorio. Gran parte dell’edema sparisce dopo 4-5 settimane, ma il tessuto tornerà alla norma dopo alcuni mesi. Alcune regioni cutanee per qualche mese potranno rimanere insensibili al tatto. La sensibilità si riacquisterà dopo qualche mese. Una guaina contenitrice dovrà essere indossata per circa 1-2 mesi.

Risultati sono presenti già nelle prime settimane ma l’edema e le ecchimosi che sono presenti in questo intervento si riducono gradualmente e solo dopo 4-6 mesi sarà possibili apprezzare il risultato definitivo.

Complicanze Rare sono le complicanze in questo tipo di intervento: possono aversi degli accumuli di sangue o di siero.  Molto più raramente si hanno infezioni e necrosi.

Esami pre-operatori: esami del sangue con tempi della coagulazione, ed elettrocardiogramma eventualmente ecografia addominale se presenza di ernia ombellicale.

Costo: da 3500 ai 6000 euro.